...il primo sito che ti insegna a disegnare!

GIAPPONE, cultura, tradizione e realtà moderna

Disegnamo.it alla fiera Nipponbashi Autunno 2010
Concorso di disegno: “GIAPPONE, cultura, tradizione e realtà moderna”

1° Premio – Simona Repossi con l’opera: Kyoto: ritorno dal Gion Matsuri

Descrizione dell’opera:
Il Gion Matsuri è una manifestazione molto importante di Kyoto.
Al ritorno in metropolitana, vedere ragazzi e ragazze in yukata insieme a gente comunemente vestita è stato un ottimo esempio della mescolanza di tradizione e realtà moderna ancora presenti in Giappone.

2° Premio – Tania Ciurca con l’opera: L’anno del ciliegio

Descrizione dell’opera:
L’anno del Ciliegio è l’anno del Giappone, l’anno della vita.
Il Giappone, allegorizzato da un’ombra (un uomo moderno che viaggia con una valigia dritto e sicuro verso il suo divenire ancora non tracciato), è seguito e protetto dall’anima delle sue radici, della sua tradizione(una geisha dal volto candido e giovane).
Ogni fiore rappresenta una vita che nasce e poi muore generando lungo il ramo dell’eredità una nuova vita, un nuovo fiore; così di generazione in generazione , di anno in anno, le radici si rinforzano nel terreno e i rami si infoltiscono di anime rosate , fragili ed effimere come lo sono i fiori del ciliegio e la vita. Il tronco che trasmette linfa vitale dona ai petali quel colore rosato come se fosse il sangue stesso della vita a scorrere nei suoi capillari, esso è rappresentato da una giovane geisha con in mano un parasole (simbolo caratterizzante e tipico del Giappone come i fiori di ciliegio) dal quale si diramano e si allungano i rami. La giovinezza della geisha è una giovinezza eterna così come resterà eterna e radicata nella terra del Giappone la sua tradizione.

3° Premio – Alessia Padoin con l’opera: La geisha

Descrizione dell’opera
Una delle cose che più mi affascina del Giappone è la naturale convivenza tra tecnologia e tradizione. Puoi guardare a destra e vedere un enorme grattacielo con il mega schermo e girarti a sinistra e vedere un tempio del periodo edo, ragazzi con creste colorate e ragazze con i kimoni. Però la cosa che più mi affascina è il mondo delle geishe: donne affascinanti con vestiti, trucco e acconciature altrettanti affascinanti che camminano leggiadre come farfalle e dedite alle arti quali la danza e la musica.
In questa illustrazione ho voluto valorizzare tre parti di questo mondo: la geisha e i suoi oggetti tradizionali, il kimono e l’acconciatura.

MENZIONE SPECIALE – LUCIA FIORETTI – KITSUNE

 

MENZIONE SPECIALE – RITA GIAON – Memories of Japan

  TUTTI GLI ALTRI PARTECIPANTI: