...il primo sito che ti insegna a disegnare!

Il corpo umano

L’anatomia

Per un disegnatore di fumetti più che per un’artista generico è indispensabile saper disegnare correttamente il corpo umano, solo partendo da questa base infatti si potrà ricercare successivamente un proprio stile.
La ricerca deve essere una continua esperienza, solo continuando a disegnare ci si può perfezionare sempre più, conseguendo risultati che nemmeno pensiamo di poter raggiungere.
Occorre avere molta costanza e fiducia.
Bisogna cercare di osservare tutto quello che ci circonda prestando attenzione alla voce dell’emisfero sinistro, e permettendo a quello destro di memorizzare particolari, linee, forme che possono stimolare la creatività.

La rappresentazione di un oggetto presuppone una conoscenza precisa dell’oggetto da rappresentare; e questo vale anche nel caso in cui lo si voglia semplificare, stilizzare o deformare.
Proprio per questo prima di partire disegnando il vostro personaggio è necessaria un’ottima conoscenza del corpo umano, delle sue proporzioni e misure.
È molto importante imparare a disegnare la figura umana seguendo un modello, uno “standard”.
Sotto trovate la figura del corpo umano divisa in 8 parti uguali, che corrispondono alla misura che va dal cranio al mento, questa divisione “ideale” è stata raggiunta con degli studi approfonditi nel Rinascimento.
La testa in questo caso serve come modulo base ed è importante che ci siano le giuste proporzioni tra testa e corpo.
Un buon esercizio iniziale è di copiare tale e quale la figura riportata, disegnando prima le righe dello schema a mano libera. Per dare al disegno le giuste proporzioni potete anche partire dallo scheletro, aggiungendo poi i muscoli e tutto il resto fino ad arrivare alla figura proporzionalmente perfetta.

   

   

Anche se è un lavoro noioso, dovrete copiare e copiare ancora l’anatomia e lo scheletro umano fino alla nausea. Soltanto così inizierete a familiarizzare con le proporzioni della figura umana!