...il primo sito che ti insegna a disegnare!

Disegnare con le tavolette grafiche

Chiunque ami il disegno digitale prima o poi dovrà dovrà procurarsi una tavoletta grafica.

Cos’è una tavoletta grafica?
La tavoletta grafica è una periferica che si collega a pc o mac, similmente al mouse, e serve per disegnare “a mano libera” su computer. La sua forma solitamente è rettangolare di dimensione variabile (più è grande più costa), è spessa pochi millimetri ed ha un piano sensibile su cui è possibile disegnare attraverso un’apposita penna. Utilizzandola con software specifico come Adobe Photoshop si possono riprodurre tratti e pennellate verosimili, in modo da creare a computer opere precise e particolareggiate.
Come potete immaginare esistono svariate aziende che le producono: Genius, Trust, Aiptek… ma le più conosciute e commercializzate sono senza alcun dubbio le Wacom.

Che tavoletta scegliere?
La prima cosa da chiedersi è: “A cosa mi servirà?
I prezzi delle tavolette sono molto variabili, si parte dalla più piccola e basica (50 euro circa) fino ad arrivare a dispositivi che prendono a tutti gli effetti il posto del monitor permettendo di disegnare direttamente su schermo (800-2,400 euro circa).

Dunque quale scegliere?
Prima di tutto dovrete capire le differenze sostanziali dei modelli. Disegnamo.it ha provato per voi le tre principali tavolette commercializzate da Wacom: Bamboo, Intuos e Cintiq.
Le tavolette grafiche Bamboo sono dedicate a tutti, artisti e non. I prezzi sono molto accessibili e comprendono una serie di software ed applicazioni per iniziare a creare (Adobe Photoshop Elements, Corel Painter Essential. ArtRage etc). Se siete artisti alle prime armi sicuramente è una buona scelta per partire. Abbiamo provato la tavoletta Bamboo Fun Pen & Touch Medium (Area attiva f.to A5) attualmente commercializzata a 170 euro circa.
Questo modello è sicuramente consigliato per chi vuole un prodotto di fascia base ma con cui si possano realizzare anche opere elaborate. Con l’area attiva di 216×137 mm e i 1024 livelli di pressione si riesce ad ottenere un tratto fluido e particolareggiato. Inoltre la tavoletta offre il muti-touch per poter utilizzare direttamente le dita al posto del mouse.

Se non siete alle prime armi ed avete necessità di uno strumento più preciso dovrete sicuramente puntare su una Intuos.
Creata appositamente per gli artisti ha 2048 livelli di sensibilità alla pressione, che assicurano la massima naturalezza sia nel disegno che nell’illustrazione. Significa che ogni vostro gesto sul piano, anche il più impercettibile, risulterà fedele sullo schermo. Sulle tavolette sono presenti anche dei pulsanti laterali personalizzabili con funzioni a scelta in modo da rendere il lavoro fluido e rapido ottimizzando sia i risultati che la produttività. Abbiamo provato per voi il modello Intuos Medium, area attiva 224 mm x 140 mm commercializzato a circa 300 euro. Sicuramente la precisione rispetto alle Bamboo si avverte già ai primi tratti.

Le Cintiq non sono propriamente tavolette grafiche ma Interactive Pen Display. Sono a tutti gli effetti dei monitor che permettono di scrivere e disegnare direttamente sul display. Inutile dire che con questo sistema il disegno diventa perfettamente naturale, come se sotto la penna ci fosse il foglio di carta ma con tutte le opzioni che permette il disegno digitale. Abbiamo avuto modo di provare la Cintiq 24UX ed è stata un’esperienza esaltante. Uno strumento per professionisti del settore che offre prestazioni di altissimo livello. I prezzi per questa linea salgono vertiginosamente, si parte dai 800/1000 euro circa per il modello più piccolo a 12 pollici fino ai 2300/2400 per il modello più grande a 24 pollici.
La scelta, dunque, dipende dall’utilizzo che ne farete. Se è la vostra prima tavoletta sicuramente vi consiglieremo di iniziare con una Bamboo, se invece siete già esperti puntate su una Intuos…. se poi non potete fare a meno della perfezione, e il vostro portafoglio lo permette, andate sul sicuro con una Cintiq!

Altro strumento che verrà messo il commercio tra pochissimo è Inkling, sempre di Wacom.


Questo congegno geniale attraverso una penna specifica permette di “registrare” i vostri schizzi direttamente su una memoria portatile (anche a più livelli) e di inserirli su computer attraverso un semplice cavo USB. Se anche voi amate ancora carta e penna e vi piace disegnare a tutte le ore del giorno non potrete proprio farne a meno! Disegnamo.it, dopo tante richieste, l’ha provato per voi all’ultima Lucca Comics ed ha registrato un video nel quale potrete vedere direttamente con i vostri occhi la semplicità di utilizzo e la precisione di questo strumento. Ad un prezzo veramente contenuto (circa 170 euro) potrete avere uno strumento che vi permetterà di portare i vostri disegni ad alta definizione sul vostro programma preferito di fotoritocco oppure in formato vettoriale per poter passare alla colorazione o modifica…. ma non mi dilungherò in inutili spiegazioni, meglio vederlo…