Logo Disegnamo.it

Autore Topic: "IL SIGNORE DEI PENNARELLI"  (Letto 3044 volte)

Offline Rorschach

  • Moderatore Globale
  • Utente Maximo
  • *****
  • Post: 2425
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
"IL SIGNORE DEI PENNARELLI"
« il: Novembre 10, 2005, 06:06:15 pm »
Visto che la storiella balorda scritta da me e Stratofortress all\'interno di Disegni e commenti in un post già saturo di risposte (tra critiche,battutine,consigli sull\'inchiostratura e la mia accesissima disputa con un altro utente) ha avuto scarso riscontro di pubblico e di critica, il mio compagno d\'avventura ed io abbiamo deciso di raccoglierla in un unico volume e in un tread apposito.
Visto che non sapevamo proprio dove metterla dato che questo forum non ospita storie e sceneggiature la postiamo nella sezione fumetto che ci sembra la più vicina allo spirito della storia (ma ora che ci penso parlando di pennarelli e rapidograph potrebbe essere inserita anche nella sez. tecniche di disegno...mah :? ).
Ah il mio compagno di avventura mi ha chiesto di esigere commenti da parte vostra, io spero solo che possiate trovare dieci minuti da buttar via nella lettura di questo strampalatissimo pseudo fantasy nato dai nostri pareri discordanti su gli strumenti di inchiostratura (io odio i rapidograph ma il caro Stratos sembra non condividere :roll: ).
Bene, se non vi ho annoiato troppo andiamo a incominciare...
If you gaze into the abyss the abyss gazes also...

Offline Rorschach

  • Moderatore Globale
  • Utente Maximo
  • *****
  • Post: 2425
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
"IL SIGNORE DEI PENNARELLI"
« Risposta #1 il: Novembre 10, 2005, 06:19:54 pm »
IL SIGNORE DEI PENNARELLI

Capitolo 1- by Stratofortress

E dopo un\'estenuante battaglia, l\'unico superstite, un rapidograph della VII divisione corazzata, emerse lentamente da quelle che ormai erano spoglie senza vita di compagni e nemici, altri fieri rapidograph caduti assieme a pennelli e pennarelli dell\'esercito del tiranno; coperto dalla china dei suoi stessi compagni, avanzò lentamente in quel mare nero di inchiostro che si perdeva all\'orizzonte; si levò il cappuccio per l\'ennesima volta, e nonostante i rivoli di china gli calassero sulla punta, diede il colpo di grazia al tiranno, ormai stremato, ponendo la sua sottile e precisa punta sulla fronte e scrivendo \"SCEMO! SCEMO! SCEMO!\"
La battaglia era conclusa. Un tramonto salutò l\'eroico Rapidograph, mentre l\'inchiostro era giunto al suo termine, e con esso, anche la sua vita.
\"Aspetterò qui assieme ai miei compagni caduti la ricarica di inchiostro...\" sussurrò il Rapidograph. Poi si sdraiò, col cappuccio ancora lì, di fianco a lui... sapeva che non avrebbe potuto più rimetterselo.
Sorrise.

Capitolo 2- by Rorschach

Sorrideva il povero rapidograph superstite, sorrideva e guardava l\'orizzonte sognando ricariche d\'inchiostro, immense pagine bianche e matite da inchiostrare. Ciò che il povero rapidograph e i suoi compagni superstiti non sapevano era che PIGMA l\'oscuro signore dei pennarelli non aveva alcuna intenzione di assistere inerme alla disfatta del suo esercito. Dopo aver visto soccombere persino PILOT il suo più valoroso luogotenente, PIGMA accecato dall ira decise che egli stesso sarebbe sceso sul campo di battaglia.

Così, mentre i superstiti dell\'esercito dei rapidograph cercavano di curare i feriti e di dare degna sepoltura ai loro compagni caduti in battaglia udirono le porte dell\'oscura torre di Marker aprirsi con gran fragore. Quando la polvere sollevata dalle cavalcature degli inquilini della torre si diradò Rapidograph potè asstere ad uno spettacolo che riempì il suo cuore di disperazione. I generali di PIGMA, LINER e MICRON, si avvicinavano a gran velocità verso ciò che rimaneva dei due eserciti e dietro di loro l\'oscuro sire in persona avanzava maestoso sul campo di battaglia. La sola presenza di PIGMA atterriva i superstiti dell esercito di rapidograph ma il terrore si impadronì delle loro anime quando si accorsero che il signore dei pennarelli indossava il cappuccio del potere. Il flagello di ROTRING , l\'UNICO CAPPUCCIO forgiato da PIGMA all\'alba della terza era per sottomettere al suo volere tutti i popoli della terra di comics, tornava infine in battaglia.
I superstiti dell\'esercito di Rapidograph stremati raccolsero le forze rimanenti per tentare un ultimo disperato attacco contro l\'oscuro signore.
Il sole era ormai tramontato e le tenebre tingevano di nero il campo di battaglia sul quale si sarebbe consumato l\'ultimo atto della guerra dei pennarelli.

Capitolo 3- by Stratofortress

La notte si tinse ancor più di un nero intenso.
Le forze schierate di Rapidograph superstiti furono facilmente sbaragliate dall\'avanzata di LINER e MICRON, l\'inchiostro scorreva a fiumi.
Rapidograph era consapevole che il rimanente delle forze corazzate non avrebbe retto ancora per molto alla carica nemica. Tuttavia l\'ordine era uno solo: resistere.
Resistere fino all\'alba.
Rapidograph, ancora disteso, vedeva i suoi fidi compagni 02 e 06 mettere in campo tutto il loro coraggio, ma ciò non sarebbe bastato. Ben presto sarebbero stati sopraffatti.
Mentre nella sua mente balenavano tali pensieri, prese una decisione. Si alzò piano, e si diresse verso l\'oscuro signore PIGMA; a nulla gli importava del cappuccio del potere: le sue speranze erano comunque nulle. PIGMA lo guardò, mentre Rapidograph proseguiva nella sua lenta avanzata.
Avrebbero duellato.
PIGMA aveva il cappuccio del potere. Rapidograph non aveva quasi più inchiostro.
Ma doveva prendere tempo.

Nel frattempo, LINER e MICRON avevano trovato 02 e 06 sulla loro strada.
Le quattro figure si stagliavano all\'orizzonte, incastonate in quell\'aura oscura che pervadeva la vallata.
Nessuno voleva cedere il passo agli altri due.


Capitolo 4- by Rorschach

Con passo incerto Rapidograph si avvicinava all\'oscuro signore di Marker che fino ad allora era rimasto immobile ad assistere all\'opera di distruzione dei suoi due generali, nessuno dei superstiti infatti aveva osato attaccar battaglia con PIGMA il cui solo sguardo sembrava in grado di scuotere le fondamenta della terra. L\'oscuro sire sembrava già pregustare la vittoria finale quando vide avvicinarsi a lui un Rapidograph stremato e senza cappuccio, giunto a pochi passi da quella visione oscura il superstite gridò:
\"Battiti PIGMA signore di Marker, l\'inchiostro dei miei compagni uccisi reclama vendetta!\"

Il signore delle ombre, PIGMA il distruttore, terrore delle terre occidentali di Marsmagno rivolse all\'insignificante paladino dei rapidograph uno sguardo carico d\'odio preparandosi a spazzare via un così insignificante oppositore. La voce di PIGMA che risuonava come un lamento strappato ai dannati delle terre inferiori echeggiò allora nella piana di CHINA:
\" Come osi tu, insignificante rapidograph, metterti sulla mia strada ? \"

\"Vendicherò i miei compagni e il mio popolo oppure morirò nel tentativo...\" rispose Rapidograph rivolgendo la punta contro il tiranno.

\"Povero sciocco..\" tuonò PIGMA \"Chi osa sfidarmi è destinato ad una sorte ben peggiore della morte\".
\"Sento la paura crescere nel tuo cuore\" continuò il signore di marker \"e la paura è la mia arma più potente\".
Dicendo questo PIGMA si avvicinò minaccioso al piccolo rapidograph ormai sovrastato dall\'ombra del flagello di Rotring.

A pochi passi di distanza infuriva la battaglia fra LINER e MICROn e 02 e 06.
Stanchi e indeboliti i due rapidograph tentavano di parare i terribili colpi dei campioni di PIGMA ma ormai il loro inchiostro era quasi teminato.
\"Un miracolo\" pensò 02 \"ormai solo un miracolo può salvarci\".
All\'orizzonte una debole luce annunciava l\'alba.

Capitolo 5- by Stratofortress

02 e 06 si trascinavano stancamente nella lotta contro LINER e MICRON. La battaglia era furiosa, e null\'altro ci si sarebbe potuto aspettare dallo scontro tra i quattro generali più potenti che mai avessero macchiato quelle terre col proprio inchiostro.
Ma la sorte del duello sembrava ormai decisa. 02 e 06 sapevano che non sarebbero durati ancora per molto: l\'inchiostro sarebbe presto finito.
Si scambiarono una rapida occhiata.
\"Finchè ne avremo... non ci fermeremo\" sembrava si fossero detti con quel rapido scambio di sguardi.

Il signore di Marker non sembrava per nulla intimorito da Rapidograph. E sarebbe stato strano il contrario, per uno che possedeva il cappuccio del potere. Rapidograph tuttavia, sorrideva.

Sorrideva avanzando faticosamente: le prime luci dell\'alba lo stavano accompagnando. \"Ancora poco... ancora poco!\" pensava.
Non ebbe nemmeno il tempo di realizzare che PIGMA lo aveva fulmineamente affiancato.
Rapidograph sentì la pulsante aura di potere del cappuccio.
\"Cosa speri di poter fare, insignificante rapidograph?\"
Mentre gli diceva questo, in un misto di derisione e compatimento, PIGMA sferrò un colpo a Rapidograph che lo colpì in pieno; sbalzato via dalla forza d\'urto, l\'inerme eroe era ad un passo dalla sconfitta.

Poco lontano, si era giunti al preludio della fine. 02 giaceva impalato sulla punta di MICRON.
06 guardava attonito, LINER ghignava assistendo alla scena: MICRON, coperto dal poco inchiostro che a 02 restava si ergeva sulla punta della collina.
\"Tu sarai il prossimo\", sussurrò LINER.
\"Lo vedremo\", rispose 06.

Nella vallata, PIGMA si accingeva a sferrare il colpo di grazia a Rapidograph. Lo guardò intensamente, e si stupì.
\"Dimmi, infimo. Perchè sorridi?\"
Rapidograph non alzò nemmeno lo sguardo.
\"Perchè oramai è giunta la tua fine.\"
Alle loro spalle, stagliato in controluce, una figura si levava fiera e indomabile.
PIGMA si voltò, e digrignando i denti disse:
\"Tu... non dovevi essere qui, adesso!\"
Era l\'alba. STAEDTLER, il signore dei Rapidograph, sovrano delle terre squadrate, era giunto sul campo di battaglia.

Capitolo 6- by Rorschach

L\'alba aveva portato con se l\'unica minaccia che potesse intimorire l\'oscuro sire di Marker, STAEDTLER il paladino delle terre squadrate era giunto sul campo di battaglia pronto a sostenere con il suo coraggio e la sua forza gli ultimi rapidograph ancora in piedi.
Grande fu lo sgomento di PIGMA quando scorse la sagoma del suo grande nemico ergersi maestosa sulla piana di china ma ancora più grande fu la sua ira.
All\'alba dell terza era infatti, STAEDTLER e PIGMA si erano affrontati all\'ombra del maestoso castello di FABER dimora di CONTE\' loro maestro. PIGMA infatti, spinto da inestinguibile brama di potere, aveva ucciso il venerabile maestro sottraendogli l\'inchiostro delle notti eterne che avrebbe utilizzato poco più tardi per forgiare il flagello di Rotring, il temibile cappuccio del potere. STAEDTLER accecato dall\'ira si scagliò contro il traditore ingaggiando un duello che ancora oggi è ricordato sulle pagine delle Cronache di Comics. I due allievi di CONTE\' combattevano con tenacia e forza inaudita, le loro abilità sebbene differenti si pareggiavano e nessuno dei due sembrava in grado di prevalere definitivamente sull\'altro. Tuttavia grande era l\'astuzia di PIGMA signore degli inganni, assorbendo parte del magico inchiostro sottratto al maestro infatti egli riuscì a spingere STAEDTLER nel fossato che circondava il maniero di FABER. Poichè ,a differenza di PIGMA, STAEDLER non era per nulla resistente all\'acqua, il suo inchiostro si sparse nel fossato tingendone di nero le acque. Il paladino di Rapidograph era morto e più nulla avrebbe potuto ostacolare l\'ascesa di PIGMA.

Come facesse STAEDTLER a trovarsi in quel momento sul campo di battaglia come fosse riuscito a sopravvivere dopo il duello del castello di FABER era per PIGMA un mistero. Osservando dopo tanto tempo il suo rivale queste e altre simili domande affollavano la mente oscura del signore di Marker che fino ad allora era stato certo della vittoria.

STAEDTLER avanzò allora con decisione sul campo di battaglia dirigendosi verso 06 che era ormai sul punto di soccombere sotto i potenti colpi LINER e MICRON. Fermando un affondo che certamente avrebbe segnato la fine di 06 il paladino delle terre squadrate attaccò con rabbia i generali di PIGMA. Il duello non durò che pochi secondi, dopo un paio dei potenti colpi di STAEDTLER , LINER e MICRON giacevano al suolo privi di inchiostro.

STAEDTLER allora rivolse lo suo sguardo verso PIGMA signore di Marker e gridò con voce impetuosa:
\"L\'inchiostro dei miei compagni uccisi reclama vendetta vile traditore! Preparati a morire\"

Capitolo 7- by Stratofortress

STAEDTLER E PIGMA si scagliarono l\'uno contro l\'altro. Entrambi si conoscevano perfettamente, entrambi allievi del maestro CONTE\'. Ma PIGMA aveva ora qualcosa in più, il cappuccio del potere.
Ma STAEDTLER non lasciò intimorire.

Le armate si fermarono. La battaglia cessò all\'improvviso, i superstiti abbassarono le armi e indietreggiarono non appena si resero conto che il duello più importante di tutte le ere, tra STAEDTLER e PIGMA stava avendo luogo. L\'intero mondo di Comics sembrava essersi fermato.

STAEDTLER e PIGMA combattevano senza esclusione di colpi. Tra un fendente e l\'altro, PIGMA parlò a STAEDTLER.
\"L\'acqua del fossato del Maniero di FABER... avrebbe dovuto estinguerti!!\"
STAEDTLER lo allontanò con un colpo secco.
PIGMA ghignò.
\"Ma in fondo non importa. Ti ho sconfitto una volta... adesso che ho il cappuccio del potere, non puoi neanche pensare di impensierirmi.\"
STAEDLER lo guardò, e finalmente, rivelò il suo segreto.
\"Tu non puoi uccidermi, PIGMA! Come non fosti in grado di uccidermi in passato!\"
\"Che significa?\"
\"Il maestro CONTE\'... non morì sul colpo... ma tu, accecato dalla brama dell\'inchiostro delle notti eterne, non te ne accorgesti. Fu un grave errore.\"
\"NON E\' POSSIBILE!\"

Il Sole cominciava a farsi largo, illuminando la valle, completamente paragonabile ad una immensa campitura nera. STAEDTLER sospirò.

\"E\' vero. Sarei dovuto essere morto. Ma il maestro mi salvò.\"
\"No...\"
\"Al maestro rimaneva ancora dell\'inchiostro. Preferì privarsene condannando sè stesso, per salvare me. Così mi tirò via dall\'acqua, e mi infuse quel po\' di inchiostro delle notti eterne che era rimasto in lui. E quell\'inchiostro ora scorre in me.\"
PIGMA si mostrò visibilmente irritato.
\"Il Maestro CONTE\' spirò poco dopo... ma prima mi fece promettere che ti avrei cercato... e salvato.\"
\"Non farmi ridere, pazzo!!!\"

PIGMA si lanciò su STAEDTLER.

Capitolo 8- by Rorschach

PIGMA dunque si lanciò su STAEDTLER deciso ad annientarlo, nei suoi occhi bruciavano le fiamme di un odio profondo e mai sopito, il cappuccio del potere che sembrava essersi risvegliato emanava una luce color cremisi. STAEDTLER non attese il suo nemico e si getto anch\'egli conto di lui.
L\'impatto fra i due formidabili guerrieri fece tremare la piana di china, mentre attorno a loro i rapidograph e i pochi pennarelli sopravvissuti alla battaglia incitavano i loro condottieri.
Un\'ira sovraumana rendeva più potenti i colpi di PIGMA il distruttore, ma nonostante questo il prode STAEDTLER resisteva agli attacchi dell\'oscuro con indomabile coraggio, nei suoi occhi brillava flebile la luce della speranza.
Come era stato per il loro primo scontro ancora una volta PIGMA e STAEDTLER sembravano essere alla pari, entrambi aspettavano che l\'altro facesse un passo falso per poter porre fine al duello. Se avesse vinto STAEDTLER la stirpe di Rapidograph avrebbe potuto continuare ad abitare le regioni occidentali della terra di Comics, se invece fosse stato PIGMA a trionfare tutti i popoli liberi sarebbero stati sottomessi al volere del signore di marker e l\'oscurità si sarebbe impadronita della terra di Comics per sempre.
I duellanti si scambiavano terribili affondi senza che però nessuno dei due riuscisse ad avere la meglio sull\'altro, PIGMA allora decise di sfruttare a pieno il potere dell\'UNICO CAPPUCCIO. Non appena ebbe pronunciato la formula che aveva accompagnato la sua forgiatura la luce emessa dal cappuccio si fece più intensa e una grande ondata di energia si sprigionò da esso. L\'ondata di energia aveva sbalzato STAEDTLER il campione di Rapidograph, che ora giaceva al suolo inerte. PIGMA allora si avvicinò al nemico pronto ad eliminarlo una volta per tutte quando le ombre sovrastarono nuovamente la piana di china.
Dal cielo una mano gigantesca scese sul campo di battaglia raccogliendo STAEDLER il rapidograph, poco dopo un\'altra mano afferrò decisa PIGMA il signore dei pennarelli che sembrava aver perso ogni potere sopraffatto da un tale prodigio.
Pronto a sedersi al suo tavolo da disegno e tenendo in mano un PIGMA 08 mastro RORSCHACH rivolse uno sguardo infastidito al suo compagno mastro STRATOFORTRESS che, con un rapidograph 02 STAEDTLER marsmagno, si accingeva ad inchiostrare le venature di un tronco d\'albero.
RORSCHACH si sedette e alquanto arrabbiato disse al compagno:
\" Ti ho detto mille volte di non lasciare i tuoi stupidi rapidograph sul mio tavolo. Poi ti lamenti che non riesci mai a trovarli...dio quanto li odio quei cosi!!! \".
STRATOFORTRESS guardò per un istante il rapidograph che teneva in mano e con uno strano sorriso sulle labbra disse al compagno :
\"Non sai cosa ti perdi...\"

FINE
If you gaze into the abyss the abyss gazes also...

Offline Rorschach

  • Moderatore Globale
  • Utente Maximo
  • *****
  • Post: 2425
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
"IL SIGNORE DEI PENNARELLI"
« Risposta #2 il: Novembre 10, 2005, 06:21:50 pm »
Scusate la lunghezza, ma che volete farci, è una gran saga...o forse una gran sega :shock: !

Comunque commentate numerosi...
If you gaze into the abyss the abyss gazes also...

Disegnamo.it

  • Sponsor
  • *****

Offline Robi_67

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 1300
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
    • http://www.arviland.com
La seconda...
« Risposta #3 il: Novembre 10, 2005, 09:18:18 pm »
...che hai detto.

Offline Rorschach

  • Moderatore Globale
  • Utente Maximo
  • *****
  • Post: 2425
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
"IL SIGNORE DEI PENNARELLI"
« Risposta #4 il: Novembre 10, 2005, 11:07:43 pm »
:?:  :?:  :?:
If you gaze into the abyss the abyss gazes also...

Offline Robi_67

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 1300
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
    • http://www.arviland.com
...
« Risposta #5 il: Novembre 11, 2005, 08:02:49 am »
çeggi anche i titoli, dei messaggi...

Offline Stratofortress

  • Moderatore Globale
  • Utente Maximo
  • *****
  • Post: 1308
  • Karma: +1/-1
    • Mostra profilo
"IL SIGNORE DEI PENNARELLI"
« Risposta #6 il: Novembre 11, 2005, 09:36:44 am »
Qualche commento un pochino più gratificante e/o incoraggiante?  :lol:
Non importa che tu sia leone o gazzella, l'importante è che non rompi le scatole o Strato ti banna.

Mio Blogghe

Disegnamo.it

  • Sponsor
  • *****

Offline Dugongo_novellino

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 351
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
    • http://frozenmind.splinder.com
"IL SIGNORE DEI PENNARELLI"
« Risposta #7 il: Novembre 11, 2005, 08:38:37 pm »
ma voi la notte dormite o cosa?cosa scommetto...
Comunque mi piace, è tremendamente originale :lol:
Quando tutti pensano allo stesso modo, nessuno pensa molto

Vieni con me...

Offline Robi_67

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 1300
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
    • http://www.arviland.com
mah...
« Risposta #8 il: Novembre 11, 2005, 10:52:48 pm »
Il problema è che è carino, si, forse, però è classico esempio di sega mentale, ve lo siete goduto e sono felice per voi, il problema è che sono quelle cosa che esaltano solo gli autori, mentre tutti gli altri leggiucchiano sperando che prima o poi finisca, è spiritoso, è simpatico, ma non credo valesse la pena di ripubblicarlo in un colpo solo...

Offline Rorschach

  • Moderatore Globale
  • Utente Maximo
  • *****
  • Post: 2425
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
"IL SIGNORE DEI PENNARELLI"
« Risposta #9 il: Novembre 12, 2005, 11:38:39 am »
E\' per questo che ho fatto il commento ironico saga/sega, credo che tu abbia ragione Robi infatti devo ammettere di essermi divertito molto a scriverlo ma non so quanto possa interessare agli altri, soprattutto in un forum dedicato al disegno dove le storie pure e semplici non sembrano interessare molto.
Comunque rileggendo la storiella non credo sia del tutto da buttare...
If you gaze into the abyss the abyss gazes also...

Offline Robi_67

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 1300
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
    • http://www.arviland.com
.
« Risposta #10 il: Novembre 16, 2005, 12:13:48 am »
o...
tu scrivi una bella storia e se non arriva alla lunghezza della divina commedia io te la leggo volentieri, ultimamente ho rallentato, ma io nella vita mantengo una media di un libro alla settimana, se non due, mica leggo solo fumetti :-D

Disegnamo.it

  • Sponsor
  • *****

Offline Rorschach

  • Moderatore Globale
  • Utente Maximo
  • *****
  • Post: 2425
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
"IL SIGNORE DEI PENNARELLI"
« Risposta #11 il: Novembre 16, 2005, 06:29:51 pm »
Complimenti per la tua media di lettura Robi, anch\'io leggo molti libri oltre ai fumetti ma sinceramente a 2 libri a settimana non ci sono mai arrivato :shock:
Comunque mi piacerebbe sottoporti una storia, ci penserò!
Anzi sai che ti dico, ho già in mente l\'inizio:
\"Nel mezzo del cammin di nostra vita
mi ritrovai per una selva oscura...\" :wink:
If you gaze into the abyss the abyss gazes also...

Offline Robi_67

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 1300
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
    • http://www.arviland.com
Fra l\'altro...
« Risposta #12 il: Novembre 16, 2005, 09:29:23 pm »
Non è detto che perchè leggo molto sia anche capace di dare giudizi assennati, tieni conto che il mio autor preferito è Liala :-D

Offline Rorschach

  • Moderatore Globale
  • Utente Maximo
  • *****
  • Post: 2425
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Bah
« Risposta #13 il: Novembre 17, 2005, 09:43:07 am »
Gh! :shock:
If you gaze into the abyss the abyss gazes also...