Logo Disegnamo.it

Autore Topic: Ke confusione!  (Letto 2624 volte)

Offline Sisil

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 416
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Ke confusione!
« il: Settembre 04, 2006, 09:58:37 am »
Buongiorno! Volevo innanzi tutto ringraziarvi per il caloroso benvenuto e chiedervi aiuto per una questione che mi sta molto a cuore...L\'anno prossimo dovrò iscrivermi all\'università e sono in piena confusione!:cry:
Mio padre vorrebbe che mi iscrivessi ad ingegneria e fino a un pò di tempo fa io ero d\'accordo...poi la mia \"parte artistica\" ha cominciato a farsi sentire: a me piace scrivere, disegnare, creare ed usare la fantasia...che abbiamo da spartire io e ingegneria??Xò sono combattuta tra quello che mi piace e quello che penso potrebbe darmi più possibilità di lavoro...secondo voi, per esempio, chi si butta nel campo di arti e design o cose del genere quali prospettive di lavoro avrebbe? io, come ho già detto, non sono molto esperta, xò vorrei provare lo stesso...qualcuno di voi si è trovato o si trova nella mia situazione? C\'è qualcuno che ha già intrapreso studi veri e propri nel campo dell\'arte? Se si, mi potreste dare un consiglio? Grazie!
Ciao :wink:

Offline niky105

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 367
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Ke confusione!
« Risposta #1 il: Settembre 04, 2006, 12:28:50 pm »
Ciao Sisil Benvenuta! studi veri e propri nel campo dell\'arte io non mai avuto la possibilità di farlo ed ancora oggi ci sto male.Però devi valutare bene in cosa vuoi realizzarti,forse altri ti diranno quale  scelta fare. :)
niky105

Offline Pepe

  • Frequentatore Abituale
  • **
  • Post: 148
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Ke confusione!
« Risposta #2 il: Settembre 04, 2006, 12:37:47 pm »
l\'importante è che un giorno ( io credo ) tu non ti dica , se .... avessi fatto quella cosa .... . Insomma i pentimenti poi sono molto amari , magari trova una soluzione intermedia che ti consenta di mandare avanti la tua passione ma anche una scelta che ti consenta di lavorare .

Ciao  :wink:

Disegnamo.it

  • Sponsor
  • *****

Offline °Katoblepa°

  • Frequentatore Abituale
  • **
  • Post: 79
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
    • http://digilander.libero.it/Kat0blepa/
Ke confusione!
« Risposta #3 il: Settembre 04, 2006, 01:02:39 pm »
Citazione da: \"Pepe\"
Insomma i pentimenti poi sono molto amari , magari trova una soluzione intermedia che ti consenta di mandare avanti la tua passione ma anche una scelta che ti consenta di lavorare .



D\'accordissimo.

Offline Aleinad

  • Frequentatore Abituale
  • **
  • Post: 55
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Ke confusione!
« Risposta #4 il: Settembre 04, 2006, 01:12:35 pm »
Ciao,capisco perfettamente il tuo stato d\'animo combatutto...io posso dirti una cosa: uscita dalle superiori volevo prendere una scuola artistica, anche le mie insegnanti di allora  me lo consigliavano, ma i miei, facendomi ragionare, mi fecero capire che non avrei avuto molti sbocchi, così decisi di prendere un altro indirizzo (informatico), però mi promisi che in un modo o nell\'altro avrei frequentato un corso artistico. Sono 8 anni che faccio la programmatrice informatica e per molto tempo sono stata contenta e mi ritenevo fortunata perchè ero riuscita a trovare subito un lavoro che mi dava parecchie soddisfazioni. Con il passare del tempo le cose sono cambiate e il mio lavoro non mi piace +. Vorrei fare altro e in effetti mi piacerebbe buttarmi nell\'arte, ma non ho il tempo. Non mi sono pentita delle scelte che ho fatto all\'epoca, sono cresciuta molto e forse rifarei le stesse scelte...il disegno mi è rimasto dentro e cerco come posso di lavorare su questo piccolo dono e di farlo crescere....non so cosa consigliarti...devi capire cosa è meglio per te...cmq vai al sito http://www.scuolacomics.it/ è interessante...sono molto gentili e potrebbero aiutarti a capire cosa ti aspetta se dovessi scegliere la strada dell\'arte...dovresti farti questa domanda: è mejo una vita a fare qualcosa che ti assicura uno stipendio (cosa poi tutta da verificare!) o una vita a fare ciò che amo ma sapendo che mi apre pochestrade? in bocca al lupo...davvero
La natura ci rende ciò che le diamo...

Offline Sisil

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 416
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
la mia risp
« Risposta #5 il: Settembre 04, 2006, 01:29:36 pm »
Citazione da: \"Aleinad\"
Ciao,capisco perfettamente il tuo stato d\'animo combatutto...io posso dirti una cosa: uscita dalle superiori volevo prendere una scuola artistica, anche le mie insegnanti di allora  me lo consigliavano, ma i miei, facendomi ragionare, mi fecero capire che non avrei avuto molti sbocchi, così decisi di prendere un altro indirizzo (informatico), però mi promisi che in un modo o nell\'altro avrei frequentato un corso artistico. Sono 8 anni che faccio la programmatrice informatica e per molto tempo sono stata contenta e mi ritenevo fortunata perchè ero riuscita a trovare subito un lavoro che mi dava parecchie soddisfazioni. Con il passare del tempo le cose sono cambiate e il mio lavoro non mi piace +. Vorrei fare altro e in effetti mi piacerebbe buttarmi nell\'arte, ma non ho il tempo. Non mi sono pentita delle scelte che ho fatto all\'epoca, sono cresciuta molto e forse rifarei le stesse scelte...il disegno mi è rimasto dentro e cerco come posso di lavorare su questo piccolo dono e di farlo crescere....non so cosa consigliarti...devi capire cosa è meglio per te...cmq vai al sito http://www.scuolacomics.it/ è interessante...sono molto gentili e potrebbero aiutarti a capire cosa ti aspetta se dovessi scegliere la strada dell\'arte...dovresti farti questa domanda: è mejo una vita a fare qualcosa che ti assicura uno stipendio (cosa poi tutta da verificare!) o una vita a fare ciò che amo ma sapendo che mi apre pochestrade? in bocca al lupo...davvero




Come hai ragione! cmq consulterò il sito che mi hai consigliato e cercherò di fare la scelta giusta! a proposito...la mia risp è PREFERISCO FARE QUALCOSA CHE AMO! ciao

Offline niky105

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 367
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Ke confusione!
« Risposta #6 il: Settembre 04, 2006, 01:31:19 pm »
Sai Aleinad hai scritto quello che è successo anche a me.Strana la vita!!!  :roll:
niky105

Disegnamo.it

  • Sponsor
  • *****

Offline Aleinad

  • Frequentatore Abituale
  • **
  • Post: 55
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Ke confusione!
« Risposta #7 il: Settembre 04, 2006, 01:39:00 pm »
allora ti 6 risposta da sola...segui quello a cui credi ...è sempre la strada giusta, ma anche quellopiù difficile...

niky perchè cosa è successo a te?
La natura ci rende ciò che le diamo...

Offline Simplex2

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 563
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
    • http://www.mdenittis.it
Ke confusione!
« Risposta #8 il: Settembre 04, 2006, 03:35:31 pm »
Arrivo tardi, ma voglio ugualmente dirti qualcosa.
Io sono un ingegnere che una ventina (quasi) d\'anni fa si è trovato in una analoga situazione.
Seguire la vena artistica o la vena tecnologica? Ho scelto la seconda. Felice di averlo fatto. Ho un buon lavoro e mi diverto a disegnare.
C\'è un però!
Quando si è trattato di scegliere il corso di laurea, io volevo fare ingegneria informatica, mio padre tutto fuorchè quello!!! Vinse Lui.
Studiai ingegneria delle Telecomunicazioni per ripiego (giusto per non allontanarmi troppo). Mi leureai e trovai lavoro (un ottimo lavoro, secondo mio padre), ma non nel ramo informatico. Sono stato male per sei interminabili anni. Alla fine ho fatto coma cavolo pareva a me.
Mi sono messo in pari sulle materie informatiche, ho dato le dimissioni dal mio precedente impigo ed ora faccio un lavoro da ingegnere informatico.

Oggi mi sento libero.
Sono libero e, principalmente,
libero da mio padre, che non è poco.

Nessuno può prevedere il futuro, ne il proprio, ne quello degli altri.
Anche se fai una scelta sbagliata, il piacere di averla fatta in piena libertà ti ripaga delle sofferenze del senno di poi.

In bocca al lupo.
Da un grande potere derivano grandi responsabilità,
<BR>da grandi responsabilità derivano rompimenti di palle,
<BR>i rompimenti di palle sono una perdita di tempo,
<BR>il tempo è denaro,
<BR>una perdita di denaro implica una perdita di potere.

Offline niky105

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 367
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Ke confusione!
« Risposta #9 il: Settembre 04, 2006, 04:24:40 pm »
La solita storia,da ragazzina hai un sogno ma i tuoi genitori ti fanno ragionare,ti dicono il liceo artistico non ti porta da nessuna parte.Tu ascolti i loro consigli,niente liceo artistico,metti tutti i tuoi sogni nel cassetto e lo chiudi a chiave.Diventi \"grande\"il lavoro c\'è,e mi ritengo fortunata,sono insegnante un bel lavoro,però...non riesco a concentrarmi su quello che faccio,penso sempre a come poteva essere diversa la mia vita.Penso sia come sposarsi un uomo ricco,vivere bene ma non amarlo.Oggi seguo il mio cuore,lavoro ma anche se sono stanca, disegno coloro,leggo manuali di pittura, ora non mi ferma nessuno,mi sono rimboccata le maniche e ci sto provando,anche se qualche giudizio sarà negativo sulle mie opere ben vengano,migliorerò,ho aperto quel cassetto per seguire il mioi istinto fino in fondo.
 :)
niky105

Offline Sisil

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 416
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Libertà
« Risposta #10 il: Settembre 04, 2006, 09:24:54 pm »
Oggi mi sento libero.
Sono libero e, principalmente,
libero da mio padre, che non è poco.

Nessuno può prevedere il futuro, ne il proprio, ne quello degli altri.
Anche se fai una scelta sbagliata, il piacere di averla fatta in piena libertà ti ripaga delle sofferenze del senno di poi.


Beh, è inutile dirti che ti ammiro molto. Credo non sia mai troppo tardi per seguire i propri sogni...e spero tanto di avere quel coraggio che hai trovato tu per poter vivere in un futuro che mi soddisfi e che mi faccia sentire realizzata! La libertà, è una gran bella parola...cercherò di metterla anche in pratica!
grazie1000!

Disegnamo.it

  • Sponsor
  • *****

Offline Simplex2

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 563
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
    • http://www.mdenittis.it
Ke confusione!
« Risposta #11 il: Settembre 04, 2006, 10:37:22 pm »
Citazione da: \"niky105\"
La solita storia,da ragazzina hai un sogno ma i tuoi genitori ti fanno ragionare,ti dicono il liceo artistico non ti porta da nessuna parte.Tu ascolti i loro consigli,niente liceo artistico,metti tutti i tuoi sogni nel cassetto e lo chiudi a chiave.


Ciao Niki.
Mi permetto di commentare questa premessa perchè, letta insieme al mio post, potrebbe essere fuorviante. :roll:

Tra i vari compiti dei genitori vi è anche quello di riportare i figli con i piedi per terra, specialmente quelli molto fantasiosi e con estro artistico come me, te e la giovane autrice del thread. Dunque è giusto per un genitore consigliare i figli ed è giusto per i figli ascoltare i genitori.
Ma poi la decisione spetta ai figli.
Io credo che tu, a suo tempo, abbia preso la decisione giusta, anche se qualche volta hai dei rimpianti sul come sarebbe potuta essere la tua vita. Nessuno di noi sa come sarebbe potuta essere la propria vita se si fossero fatte scelte diverse. Ognuno di noi sa com\'è la vita che sta vivendo e può sempre impegnarsi per un cambiamento, magari non radicale. Se si  pensa di condurre una vita monotona, ripetitiva e poco entusiasmante oppure troppo impegnata, si può provare a completarla con qualcosa di più affascinante e fantasioso, proprio come fai tu e come faccio io: il disegno, la lettura, i viaggi, le iniziative socialmente utili, con qualsiasi cosa ci riempia internamente di vitalità e/o dia sfogo alla fantasia.

Vorrei, per concludere, consigliare a tutti quelli che leggono questo mio lungo post un bellissimo libro che sviluppa meglio di altri il tema dell\'equilibrio tra la fantasia (i sogni) e la realtà (i piedi per terra) e di come l\'una debba compensare l\'altra. Il titolo del libro è noto per una bruttissima trasposizione cinematografica: \"La Storia Infinita\", di Micael Ende. Una piccola perla per una grande riflessione.

Ciao.  :)
Da un grande potere derivano grandi responsabilità,
<BR>da grandi responsabilità derivano rompimenti di palle,
<BR>i rompimenti di palle sono una perdita di tempo,
<BR>il tempo è denaro,
<BR>una perdita di denaro implica una perdita di potere.

Offline niky105

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 367
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Ke confusione!
« Risposta #12 il: Settembre 04, 2006, 10:50:50 pm »
Grazie Simplex2,le tue parole mi hanno fatto capire un pò di cose importanti.Si è vero forse quando si è troppo giovani si pensa poco.Che dire se non ringraziarti per avermi \"calmata\" un pò.Terrò presente le tue parole,mi hai sollevata da certi rimpianti,cosa dirti se non un grande grande grazie?Ciao  :)
niky105

Offline Lizzie

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 209
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
    • http://elychanspace.spaces.live.com/
Ke confusione!
« Risposta #13 il: Settembre 06, 2006, 02:18:10 pm »
Non so se arrivo tardi o meno, ma visto che potrebbe interessarti ti racconterò una storia!

Tre anni fa mi sono iscritta a psicologia con lo scopo di continuare facendo criminologia. E\' un campo che ho sempre trovato molto interessante e, grazie alle nuove possibilità per noi donne, avevo deciso di realizzare un mio sogno infantile: fare il carabiniere.
Oltre a questo ho sempre avuto la passione per il disegno... in fondo, però, era solo una passione da sviluppare magari la sera con dei corsi, nulla più.

Morale? Sei mesi dopo ho abbandonato psicologia perchè mi sono resa conto che quello che desidero dalla vita non è fare qualcosa di interessante o che mi procuri un lavoro sicuro (aggettivo che oggi sinceramente vedo poco adatto ad affiancare alla parla lavoro!) ma fare qualcosa con passione... e la mia passione per eccellenza è il disegno!!! Ora frequento il terzo anno di Disegno Industriale e non sono mai stata tanto convinta di aver fatto una scelta giusta come quella volta che abbandonai psicologia dopo un solo semestre!

Troverò lavoro in questo campo? Non lo so! Riuscirò a diventare veramente una design realizzata? Non lo so! Resta il fatto che ora sono veramente felice delle mie scelte, anche di aver conseguito un diploma scientifico invece che artistico! (quanti dubbi allora...)

Io ho seguito la mia passione e per ora sono molto felice... al massimo ci risentiamo quando sarà momento di cercare ma soprattutto trovare un lavoro... :cry:

Offline Sisil

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 416
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
La passione al primo posto!
« Risposta #14 il: Settembre 07, 2006, 09:40:06 am »
Citazione da: \"Lizzie\"
Non so se arrivo tardi o meno, ma visto che potrebbe interessarti ti racconterò una storia!


Io ho seguito la mia passione e per ora sono molto felice... al massimo ci risentiamo quando sarà momento di cercare ma soprattutto trovare un lavoro... :cry:


Ciao Lizzie, volevo innanzi tutto darti il benvenuto! E poi...Beh...Caspita! :shock:
La storia mi interessa eccome! Hai fatto una scelta davvero coraggiosa, la tua passione per il disegno è stata +forte di ogni altra cosa...D\'altronde non è detto che debba andare male, no? Io, a sentire voi, mi sto convincendo che la frase \"se ci credi veramente nulla è impossibile\" si avvera anche nella realtà e non solo nei cartoni o nei film...Cmq hai detto che ora 6 molto felice, questa è la cosa + importante...E se in futuro la ricerca del lavoro dovesse essere dura, potrai sempre essere soddisfatta della tua scelta e fiera di te stessa. Io spero proprio di fare la cosa giusta, anche se il concetto di giusto è relativo...,xò le vostre storie mi danno una carica in+! Ti auguro tanta fortuna e...perchè no? Anche del meritato successo!
Ciao :wink: