Logo Disegnamo.it

Autore Topic: Frezzato: Tour de france  (Letto 3499 volte)

Offline Limbo

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 362
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Frezzato: Tour de france
« il: Settembre 13, 2006, 03:10:17 pm »
premetto che indeciso su dove collocare sto post lo inserito in off-topic..l\'unico posto dove..tutto fa brodo!!!

ho appena comprato il volume di frezzato \"tour de france\" e devo dire che ,dopo una prima veloce occhiata, credo di aver fatto davvero un buon acquisto!!!

la storia consiste in  tante istantanee sul viaggio di Frez in francia, ma quello che davvero colpisce è il modo con cui l\'autore riesce a coglietre i vari momenti di questo che sembra più un Tour de force..il tratto è decisamente ironico e frizzante, e anche pochi segni (O disegni molto curati) bastano per raccontare le vicende, le situazioni e le peripezie..

ammetto che devo ancora esaminarlo con più cura, ma lo farò a brve  con molto entusiasmo...

ora passiamo al vero motivo del post:
volevo sapere che tecnica ha usato frez per l\'opera..a quanto ho capito si tratta di vignette tracciate su fogli colorati..dando poi del colore per creare volumi e luci..ecco,appunto, che tipo di colori ha usato ??in alcuni punti (tobnalità più chiare mi sembra si tratti di acquerello..ma in altri (come per es. il cielo, i riflessi della luce o l\'acqua di fiumi e laghi) mi sembra  qualcosa di più coprente...in altre vignette,poi, (e qui non vorrei dire una strxxxxta) mi sembra addirittura che ci siano tratti di gessetti o cosa simili, ad es per le nuvole (se non sbaglio anche nel disehgno di copertina)..
visto che Frez è uno degli autori che mi ispira di più vorrei prenderlo un pò come riferimento, e dato che vorrei iniziare a colorare qualcosa a mano (e non al pc) credo che lacosa migliore sia prendere spunto da qualche autore..

ho scritto tutta sta roba perchè ho notato che c\'è qualche altro appassionato del genere, qualcuno che ha già comprato il fumetto suddetto ( Rorschach) e altri che hanno avuto(hanno?avranno?) rapporti con l\'autore (tissi)

spero nei chiarimenti di chiunque si trovi a passare per quasti scritti...bye bye!!

..simm ée Napul, paisà..!
--------------------------------------
http://limbo4ever.deviantart.com

Offline Limbo

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 362
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Frezzato: Tour de france
« Risposta #1 il: Settembre 13, 2006, 03:12:47 pm »
magari perchè non parliamo anche un pò della tecnica di colorazione della saga del Maser??è davvero ad effetto, ma stento a capire il modo in cui si stata (laboriosamente) fatta..

mi son anche promesso di compraere qualche altro volume dI questo ciclo (ho per ora solo il primo) anche se il mio amico mr.bursellin non sembra sia poi molto d\'accordo... :?  :roll:  :wink:

..simm ée Napul, paisà..!
--------------------------------------
http://limbo4ever.deviantart.com

Offline Rorschach

  • Moderatore Globale
  • Utente Maximo
  • *****
  • Post: 2425
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Frezzato: Tour de france
« Risposta #2 il: Settembre 13, 2006, 03:38:00 pm »
Beh le tecniche usate in Tour de France non mi sembrano poi così difficili da comprendere.
Innanzitutto per inchiostrare pennelli e pennarelli, per i colori in gran parte ci hai preso, infatti vi sono acquerelli, tempere (ciò che definisci più coprente) e si anche gessetti evidentemente.
Frezzato d\'altronde amam sperimentare e non si pone limiti da questo punto di vista.

A mio parere il migliore dei volumi del Maser è proprio l\'ultimo, il primo per come è disegnato mi risulta spesso un po\' pesante.
If you gaze into the abyss the abyss gazes also...

Disegnamo.it

  • Sponsor
  • *****

Offline tissi

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 175
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
    • http://www.tissi.altervista.org
Frezzato: Tour de france
« Risposta #3 il: Settembre 13, 2006, 03:41:26 pm »
:D  :D Limbo!!in effetti il tuo amico mr.bursellin trova l\'appoggio del mio :D
Grazie x aver aperto qst topic :)
eri curioso riguardo alle tecniche di Max...e allora,con molto affetto e stima vado!
devo premettere xò due cose:
1 nn ho la pretesa di insegnare e rubare nulla ma solo la voglia di raccontare cose bellissime che ho avuto la fortuna di vedere.Per questo spero che semmai un giorno passasse di qua lui nn se la prenda.

2 devo dire che Max usa praticamente qualsiasi cosa x disegnare e /o colorare,davvero!ho un suo disegno fatto con la cicca della sigaretta in un momento di pausa al corso,prometto che lo cerco e lo posto :) .

Detto questo torniamo ai Maser,amatissimi volumi che,con mia grande gioia, posso dire di aver visto nascere sotto i miei occhi.

Le matite ,quelle contenute anche nel volume,nascono dopo tanti bozzettini mignon e sn già spettacolari di loro. Le disegna su cartoncini colorati(una sorta di color seppia) e poi le lavora,qnd nn gli piacciono,ritagliando pezzi qui e là e incollandoli sulla tavola stessa. A volte si vedono dei contorni sul volume delle matite,magari sn pezzi di lucidi oppure etichette x le correzioni.
Qnd è soddisfatto le fotocopia e passa al colore.

Guardando il lavoro sulla Francia penso che sia andato molto di getto,colorando le matite stesse e senza preoccuparsi di ricalcarle...ma qst è solo una mia semplice ipotesi.

Se volete vi racconto qualcosa sul colore
 :)

Offline Zara

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 1638
  • Karma: +3/-0
    • Mostra profilo
    • http://zzanthia.deviantart.com/
Frezzato: Tour de france
« Risposta #4 il: Settembre 13, 2006, 03:47:57 pm »
evviva tissi!  :Bravo:

Offline Rorschach

  • Moderatore Globale
  • Utente Maximo
  • *****
  • Post: 2425
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Frezzato: Tour de france
« Risposta #5 il: Settembre 13, 2006, 03:52:10 pm »
Si si sarebbe molto interessante sapere qualcosa in più sul colore.
If you gaze into the abyss the abyss gazes also...

Offline Limbo

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 362
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Frezzato: Tour de france
« Risposta #6 il: Settembre 13, 2006, 03:58:04 pm »
aspetto come un bambino che ascolta a bocca aperta il racconto della nonna vicino al fuoco...oooooohhhh!!!!! :shock:  :wink:
oh..non ti offendere per la nonna ma era l\'unica similitudine che mi veniva... :D

..simm ée Napul, paisà..!
--------------------------------------
http://limbo4ever.deviantart.com

Disegnamo.it

  • Sponsor
  • *****

Offline Limbo

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 362
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Frezzato: Tour de france
« Risposta #7 il: Settembre 13, 2006, 04:01:37 pm »
ma la tecnica di modificare parecchio i disegni incollando anche altri pezzi per poi fotocopiare il tutto è molto usata??
e poi?si fotocopia sempre su carta spessa??e per le chine??frez nel volume del maser che ho non le usa molto, ma si passano prima di fotocopiare??boh...ho un sacco di dubbi!!!!!! :o

..simm ée Napul, paisà..!
--------------------------------------
http://limbo4ever.deviantart.com

Offline tissi

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 175
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
    • http://www.tissi.altervista.org
Frezzato: Tour de france
« Risposta #8 il: Settembre 13, 2006, 04:23:21 pm »
grazie Zara :)
nn preocc Limbo ;)

per quel che ho visto io Max nn usa le chine ma i pennarelli,quelli fini che si trovano nei negozi di cose anche x l\'ufficio.Niente pennelli e pennini,penso nn li trovasse comodi  :D
era molto buffo guardarlo,socchiudeva gli occhi e disegnava tanti tratti,a volte anche con la punta quadrata del pantone,finchè nn vedeva nascere il VOLUME. Dico volume xkè è questo che ho imparato io da lui,a trattare le forme per volumi,a creare le masse prima di definirle.

Nn so se la tecnica di tagliare ed incollare si usa parecchio,boh...i fogli che ho visto io ,su cui fotocopiava,erano cartoncini lisci di una grammatura che ancora passa nel fotocopiatore.
Usava il pennarello quando gli garbava di +,prima,dopo,nel mentre..senza regole precise..andava ad istinto e questo rendeva i suoi lavori ancora + affascinanti.
A volte colorava le tavole e poi ci ripassava sopra con la grafite,con il pennarello,con le dita un po\' sporche di colore,sembrava un artigiano che crea una scultura :)

Offline Limbo

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 362
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Frezzato: Tour de france
« Risposta #9 il: Settembre 13, 2006, 04:53:48 pm »
suggestivo!!!!

..simm ée Napul, paisà..!
--------------------------------------
http://limbo4ever.deviantart.com

Offline Zara

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 1638
  • Karma: +3/-0
    • Mostra profilo
    • http://zzanthia.deviantart.com/
Frezzato: Tour de france
« Risposta #10 il: Settembre 13, 2006, 04:56:44 pm »
ci porteraj qualche schizzo?  :oops:  :)

Disegnamo.it

  • Sponsor
  • *****

Offline tissi

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 175
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
    • http://www.tissi.altervista.org
Frezzato: Tour de france
« Risposta #11 il: Settembre 13, 2006, 05:00:10 pm »
ora cerco nella cartellina del corso e poi chiedo la collaborazione dello scanner :wink: pazientate,prima o poi arrivo...

Offline tissi

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 175
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
    • http://www.tissi.altervista.org
Frezzato: Tour de france
« Risposta #12 il: Settembre 13, 2006, 05:38:21 pm »
Citazione
volevo sapere che tecnica ha usato frez per l\'opera..a quanto ho capito si tratta di vignette tracciate su fogli colorati..dando poi del colore per creare volumi e luci..ecco,appunto, che tipo di colori ha usato ??in alcuni punti (tobnalità più chiare mi sembra si tratti di acquerello..ma in altri (come per es. il cielo, i riflessi della luce o l\'acqua di fiumi e laghi) mi sembra qualcosa di più coprente...in altre vignette,poi, (e qui non vorrei dire una strxxxxta) mi sembra addirittura che ci siano tratti di gessetti o cosa simili, ad es per le nuvole (se non sbaglio anche nel disehgno di copertina)..

nn è acquerello Limbo,si tratta di acrilico usato a volte pastoso e a volte molto liquido.Inoltre ci sn matite colorate molto morbide.
Per le tavole iniziali dei Maser so che usava  anche l\'aerografo.
Ora devo andare ma ,appena riesco ,ti racconto ancora qualcosina :wink:
cià

Offline Zara

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 1638
  • Karma: +3/-0
    • Mostra profilo
    • http://zzanthia.deviantart.com/
Frezzato: Tour de france
« Risposta #13 il: Settembre 13, 2006, 08:30:16 pm »
tissi, non dimenticarci... i miei amici russi con impazienza i tuoi racconti  :D  :cry:

Offline Limbo

  • Utente Maximo
  • ***
  • Post: 362
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Frezzato: Tour de france
« Risposta #14 il: Settembre 14, 2006, 03:01:24 pm »
Citazione da: \"tissi\"

nn è acquerello Limbo,si tratta di acrilico usato a volte pastoso e a volte molto liquido.Inoltre ci sn matite colorate molto morbide.

ma come si passa st\'acrilico??si usano pennarelli??e come si fa a diluirlo??
(certo che sò proprio incompetente!!! :D  :D )

e c\'è qualche tipo o marca particolare di queste matite colorate?? :?:

..simm ée Napul, paisà..!
--------------------------------------
http://limbo4ever.deviantart.com