Logo Disegnamo.it

Autore Topic: Concorso Nazionale Disegna il Cavallo  (Letto 2257 volte)

Offline locchan

  • Amministratore
  • Utente Maximo
  • *****
  • Post: 702
  • Karma: +0/-1
    • Mostra profilo
    • http://www.disegnamo.it
Concorso Nazionale Disegna il Cavallo
« il: Novembre 07, 2014, 12:03:19 pm »
UNA BELLA STORIA DIETRO UN BEL DISEGNO

Alla sesta edizione del Concorso Nazionale Disegna il Cavallo ha partecipato anche un bel disegno dal titolo “Perla, la mia dolce pony cieca”.
Un titolo decisamente inconsueto e, volendo sapere il motivo che ha spinto Awa Diop, la bimba di colore di 9 anni che ha fatto quel disegno ma, soprattutto, il perché di quel titolo, abbiamo scoperto che dietro al disegno c’è una storia bella e commovente.
Ecco la storia di Awa, l’autrice del disegno che vive ad Arenzano in provincia di Genova, e di Perla, la sua dolce pony cieca.
Awa, rimasta orfana del papà a soli cinque mesi, vive con la mamma, una grande appassionata di cavalli che tempo fa stava cercando una pony per Awa ma anche per fare compagnia ad Alpina, una sensibilissima ma irritabile mula.
In questa ricerca la mamma viene a conoscenza della storia di Perla, una pony cieca che il proprietario voleva macellare e, spinta dal suo grande amore verso il cavallo, corre a vedere Perla con Awa, entrambe decise a non farsi fermare dagli ostacoli di questa impresa, apparentemente insensata ma carica di stimoli ed emozioni e, non appena vedono Perla, Awa e la mamma se ne innamorano e la portano via con loro.
La cecità totale di Perla è dovuta ad un colpo di bastone che il precedente proprietario le ha dato per farla salire su un van, colpo che ha causato a Perla un’infezione agli occhi, rendendola cieca.
Ma, strano a dirsi, le principali difficoltà non le ha create la disabilità di Perla ma chi l’ha ospitata o chi si è rifiutato di farlo.
La svolta, come spesso accade, avviene per caso: la mamma di Awa, parlando con un amico mentre sorveglia Perla che si sta godendo un po’ di pascolo, viene a conoscenza di un’associazione disponibile, anzi felice di ospitare Perla che ha bisogno solamente di uno spazio piano e ben cintato, privo di spuntoni che possano ferirla, e della compagnia dei suoi simili.
Perla, felice ed al sicuro nella sua nuova casa, è molto dolce ma è pur sempre una pony con suo bel caratterino e del tutto indifferente al proprio handicap: non si sente da meno di fronte a nessuno e non risparmia rapidissimi calcetti verso i cavalli che la spaventano o che invadono il suo spazio senza permesso.
La storia di Perla suggerisce anche considerazioni e spunti di riflessione profonda: al di là di qualche insicurezza nei luoghi che non conosce, Perla ha un ottimo concetto di sé e sopperisce alla mancanza della vista con tutto il suo corpo e con i sensi, rafforzati dall’amore che, ogni giorno, le trasmette Awa.
Ecco spiegato il titolo del bel disegno di Awa.
Per concludere la Giuria Ufficiale della Finalissima, all’oscuro di questa bella storia, ha premiato il disegno di Awa con il primo posto nella sua fascia di età.

Il Concorso Disegna il Cavallo è nato nel 2008 per far conoscere questo straordinario animale ai più giovani, che vedono solo in fotografia o alla televisione, per stimolare la loro fantasia allontanandoli, nel contempo, dai video – giochi e dai fenomeni di bullismo.

Partecipare alla settima edizione (2014/2015) è facilissimo: sul sito http://www.mondoclop.com/ alla pagina del concorso i premi per i vincitori, per le insegnanti e per le scuole, il Regolamento Ufficiale e la scheda di adesione.

Per ogni informazione: clop@disegnailtuocavallo.it oppure 340.4797.628

Alleghiamo il disegno di Awa ed alcune fotografie di Awa con Perla.