Logo Disegnamo.it

Autore Topic: i primi passi...  (Letto 1509 volte)

Offline Ast84

  • Newbie
  • *
  • Post: 4
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
    • http://www.matchan.altervista.org
i primi passi...
« il: Febbraio 22, 2004, 11:07:00 pm »
ciao a tutti,
mi sono appena registrato a questo forum... mi piace disegnare, ma per ora sono una frana, qualcuno non avrebbe da darmi dei consigli tipo da dove iniziare...
per ora ho quasi esclusivamente disegnato la mia mano, ma poi in treno hanno cominciato a guardarmi male mentre mettevo la mano in pose strane e poi disegnavo
grazie a tutti per l\'attenzione e le eventuali risposte
Matteo

ah, dimenticavo... per lo più volevo imparare a disegnare a matita, magari per fare un fumetto tutto mio in un lontano futuro (chi non lo vorrebbe?!)

[ Questo messaggio è stato modificato da: Ast84 il 2004-02-22 23:09 ]

Offline Anno

  • Frequentatore Abituale
  • **
  • Post: 68
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
i primi passi...
« Risposta #1 il: Febbraio 23, 2004, 02:48:00 pm »
Direi che per iniziare fai benissimo a ricopiare la tua mano 8una delle cose più difficili). Io direi di fregarmene di quelli che ti guardano e continuare  riprovare e riprovare. L\'ideale sarebbe inizialmente guardare solo la mano, fregandosene di cosa viene sul foglio. Poi successivamente ripetere l\'operazione,una volta e un\'altra, così che la mente memeorizzi ogni singolo particolare (si disegna con la mente , non con la mano, come molti pensano). Dopo alcune prove, fatte per sciogliere la mano (dicimao che è uno speci di straching, ora disegan guardao la mano e il foglio, non curandoti ancora di come venga, ma di capire perchè venga in quel modo . Mi spiego è importante capire perchè un muscolo o un osso o qualsiasi altra cosa si comporta nel modo in cui lo vedi, concretizzandosi in una forma, piuttosto che ripordurlo meccanicamente senza capirlo. Doo, quanod lo fari ex novo, avendo capito come funziona lo farai senza difficolta, mentre se lo avrai copiato meccanicamente, dovrai sempre rivederlo per rifarlo.

Comuqnue se vuoi altre informazioni o fare domande o mostrarmi qualche disegno di volta in volta per darti consigli e altro, mi trovo su \"www.signoridelfato.com\" nella sezione forum, con lo stesso nome Anno.

ciao

Offline Ast84

  • Newbie
  • *
  • Post: 4
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
    • http://www.matchan.altervista.org
i primi passi...
« Risposta #2 il: Febbraio 23, 2004, 08:28:00 pm »
grazie infinite per i consigli!!!
non è che abbia capito esattamente cosa debba fare, comunque tenterò... per mandarti disegni, non ho uno scanner, quindi sarà un po\' difficile... il problema che ho di solito è che non riesco a dare profondità al disegno, oltre a qualche errore nelle proporzioni... tra l\'altro odio il pollice, non mi viene mai bene
hai qualche consiglio da darmi?
grazie

ps: forse aiuterebbe anche avere una solida base d\'appoggio (di solito disegno disteso sul letto...)

Disegnamo.it

  • Sponsor
  • *****

Offline Anno

  • Frequentatore Abituale
  • **
  • Post: 68
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
i primi passi...
« Risposta #3 il: Febbraio 23, 2004, 09:01:00 pm »
Si, direi che una solida base aiuterebbe, disteso sul letto sarà comodo, ma non lavori certo benissimo:)
Per dare profondità, immaigno che ti riferisci al chiaro scuro, limitati all\'inizio a non dare troppi toni, ma semplicemte uno: dove c\'è luce lasci bianco, dove c\'è ombra scurisci. Poi con l\'esperienza dari toni successivi, all\'inizio rischi solo di creare imbratti (con tutto il rispetto per i tuoi disegni) di matita su matita.
Cerca anche qui prima di capire dove è l\'ombra, di studiare mentalmente perchè cade li, così da ripetrla successivamente anche senza un riferimento diretto, ed infine disegna. Evita comuqnue di passare subito a dare il chiaro scuro, la prima cosa è traccaire linee generalizime, linee guida, poi seguendo quelle, costruisci le masse generali (masse schematiche, se vuoi anche geometriche) ed infine passa al dettalgio, che deve essere l\'ultima cosa.

Per il pollice, o è colpa del tuo pollice che è brutto oppure , come più probabile, è questione di pratica. Infatti il pollice essendo più tozzo delle altre dita tende sempre a venire peggio. Comunuqe ripeto per le prime volte, disegnara la mano è molto importante e serve come esercizio preliminare, per poi affrontare ongi altro disegno dal vero: anche disegnare cavalli sarebbe utile, ma non credo che rimanga fermo per te e sopratutto sia facile trovarne uno!!

ciao

Offline lkl

  • Frequentatore Abituale
  • **
  • Post: 94
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
i primi passi...
« Risposta #4 il: Febbraio 23, 2004, 10:26:00 pm »
Quote:

tra l\'altro odio il pollice, non mi viene mai bene
hai qualche consiglio da darmi?



mi permetto di dartene un paio io... disegna le dita come fossero dei cilindri e poi armonizzane le giunture e definiscine il contorno usando come modello... la tua mano. per disegnare un buon pollice, devi tener conto del suo orientamento, la cui angolazione è decisamente differente da quella delle altre dita.
poi, come al solito, quel che serve davvero è l\'esercizio continuo e ossessivo.
--
luca \"lkl\" esposito

Offline Exemi

  • Newbie
  • *
  • Post: 6
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
i primi passi...
« Risposta #5 il: Febbraio 26, 2004, 09:03:00 pm »
La cosa più importante da fare, come hanno detto gli altri \"colleghi\" è OSSERVARE. Osserva tutto quello che vedi, ragiona, poniti delle domande tipo PERCHE\' QUELL\'OMBRA CADE LI... piano piano, con tanto esercizio, i risultati arriveranno.
Sappi che comunque la passione è la cosa che deve spingerti a lavorare, a sacrificarti anche... ti consiglio di portare sempre con te un blocco e una matita, così da scarabocchiare quello che vedi.
CIA